martedì 30 aprile 2013

Schiaccia-focaccia alla messinese

Gustosissima ricetta tipica della Sicilia orientale, meglio conosciuta come la tradizionale "focaccia alla messinese" a base di scarola riccia, acciughe, pepe nero e formaggio tuma. 

Io qui ve la propongo in versione schiacciata e con un tocco personale, ma vediamo intanto quali sono le sue origini storiche.
  
Specialità nativa del dopoguerra, quando i panifici messinesi univano alla pasta del pane i prodotti tipici delle terre del sud, sapori forti che caratterizzano la "mia" Sicilia.   
Nello specifico, per tuma s'intende un grado di stagionatura del formaggio pecorino, in origine, prodotto esclusivamente con latte ovino.

Gli ingredienti per l'impasto per 4/5 persone: 
  • 330 gr di farina 00
  • 330 gr di farina manitoba (aiuta la lievitazione)
  • 330 gr di semola rimacinata
  • 600 ml di acqua tiepida
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 3 cucchiai d'olio d'oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 20 gr di sale

I condimenti: 
  • 1/2 cespo di scarola
  • 5 filetti di acciughe
  • 250 gr di pomodorini pachino
  • 350 gr di tuma
  • olive nere q.b.
  • pepe nero q.b.
  • sale q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b. 

Procedimento:

fate sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e aggiungete lo zucchero 
unite le farine 
  
e impastate energicamente per non più di 10 minuti, 

aggiungere solo dopo il sale affinché non rallenti la lievitazione. Deve risultare un impasto morbido e omogeneo, dopodiché bucherellate la pasta con le dita e incorporate l'olio.
Dategli la forma di una pagnotta, quindi adagiate sull'impasto un canovaccio umido per evitare che si formi un'antipatica crosticina che renderebbe difficoltoso la stesura dell'impasto, con il rischio che la pasta si strappi e fate riposare 10 minuti.
 

10 minuti dopo

Prendete 800 gr dell'impasto (per una teglia di diam. 32) e stendetela, coprite nuovamente con il canovaccio umido e una coperta, lasciate così lievitare 60 minuti.

 

circa 60 minuti dopo 

Bucherellata la pasta con la forchetta e spennellate d'olio, cuocete a metà altezza, in forno preriscaldato a 200° per 15/20 minuti.

Affinché tutti i sapori restino intatti, i condimenti vanno messi a crudo, quindi, uscite la focaccia dal forno e non appena si sarà leggermente raffreddata, tagliatela a metà, distribuite la scarola (lavata e asciugata) tagliata sottile, le acciughe sminuzzate, i pomodorini a fettine, la tuma grattugiata grossolanamente e una spolverata di pepe, rimettete 5 minuti in forno per far sciogliere il formaggio e gustate! 
Bontà assoluta!

Con questa ricetta partecipo al contest 


Incrocio le dita e gusto!!!

7 commenti:

  1. Moooolto invitante!!! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  2. Ciao Cinzia, mi fa venire una voglia.... nonostante non possa mangiare alcuni degli ingredienti.. ma la ricetta della focaccia la provero' sicuramente!

    In bocca al lupo per il tuo contest! L'hai pinnata nella nostra board?

    Ah, grazie per aver partecipato a <a href="http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2013/04/my-desk-is-mess-illustrations-linky.html >‘My Desk is s Mess’ </a>

    Buona giornata, alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alex! In effetti non l'ho ancora pinnata, lo faccio subito!

      Grazie...

      Elimina
  3. Ciao ti ho visto su Kreattiva e ti seguo con piacere, bello il tuo blog e bel post! se vuoi ti aspetto da me qui http://iprofumidellamiacasa.blogspot.it/ !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie...passo a trovarti con piacere!!!

      Elimina